COS'È LA MICROIMMUNOTERAPIA?

LA MICROIMMUNOTERAPIA, ALLEATA STRATEGICA DEL SISTEMA IMMUNITARIO

 

La microimmunoterapia è uno strumento terapeutico che fonda la sua azione sulla possibilità di utilizzare le medesime molecole segnale utilizzate per la comunicazione intercellulare all’interno del network del sistema Immunitario (principalmente citochine, ma anche ormoni, fattori di crescita e acidi nucleici specifici) per "regolare" la risposta immunitaria stessa. 

La microimmunoterapia ha l'obiettivo di conservare e/o ristabilire la comunicazione corretta tra le cellule del Sistema Immunitario, al fine di ottimizzarne la capacità di risposta. i medicinali della microimmunoterapia utilizzano un’amplia gamma di molecole segnale di modulare la funzione immunitaria in modo fisiologico. Le molecole segnale a bassa diluizione sono allestite mediante un processo di diluizione-dinamizzazione, garantendo così la capacità di risposta biologica unita ad una elevata sicurezza. L’utilizzo di differenti concentrazioni delle medesime molecole segnale nei medicinali consente di fruttare l’intera gamma delle loro funzioni biologiche, coerentemente con quanto accade in modo fisiologiche nell’organismo.

La microimmunoterapia può essere un valido strumento coadiuvante nel a fedele alleata nel trattamento di malattie, acute e croniche, che hanno, tra i loro agenti etiologici, uno squilibrio della risposta immunitaria (ad esempio patologie infettive, oncologiche o malattie autoimmuni).

È importante ricordare sempre che i medicinali della microimmunoterapia non si sostituiscono alla riposta immunitaria; essi sfruttano le capacità di bioregolazione del sistema Immunitario per aiutarlo a recuperare la sua condizione di omeostasi.